dianabol nolvadex clomid cycle Clicca qui per leggere l'intervista nel sito originario www.managerzen.it.

Dalla Hawaii una tecnica di Risoluzione dei problemi

Nello Ceccon

 

Nei prossimi giorni si terrà a Roma il seminario di Ho'oponopono dedicato alla sfera professionale e al lavoro.

A Roma si svolgerà un seminario molto speciale. Nello Ceccon condurrà infatti pin Italia il seminario “Ho’oponopono Business”. Abbiamo già incontrato Ceccon altre volte con ManagerZen, sin dall’inizio della nostra avventura, e ci ha sempre colpito per la sua professionalità, la sua profondità unite ad una particolare dolcezza e pacatezza.

Ne approfittiamo oggi per fargli qualche domanda e scoprire qualcosa di più su questo sistema di origine hawaiiana, per la risoluzione dei problemi e su questo seminario dedicato all’area del lavoro e al mondo degli affari.

buy dianabol cape town  

buy Online Telestream Screenflow 3  

Ciao Nello, innanzitutto grazie per la tua disponibilità a questa intervista. Sappiamo che sei al momento l’unico trainer italiano autorizzato a condurre i seminari Self I-Dentity Ho’Oponopono nella loro versione originale. Quando hai incontrato questo metodo? e cosa ti ha colpito in particolare rispetto alle altre pratiche?

Grazie per la tua domanda e per l’opportunità di fare pulizia. Ho incontrato Ho’oponopono nel 2006 a Dublino dove partecipai al corso del Self I-dentity Through Ho’oponopono condotto da una insegnante statunitense e una hawaiiana. Avevo appena lasciato la mia attività di consulente direzionale e non avevo assolutamente un’idea chiara quale poteva essere la mia futura strada professionale. Ero alla ricerca di qualche cosa che mi potesse ispirare, ed è arrivato Ho’oponopono. Come consulente avevo sempre cercato di dare consigli agli altri, di motivare i manager nelle loro funzioni e di ottimizzare i processi operativi aziendali. Per fare questo avevo utilizzato varie tecniche, dalla best practice di Andersen Consulting (ora Accenture), fino al filone della spiritualità nel lavoro. 

Tutto questo mi aveva sempre lasciato con un certo senso di insoddisfazione, Ho’oponopono mi ha illuminato con un concetto molto semplice: il mio compito non è quello di cambiare gli altri, quello di cambiare le aziende o quello di cambiare il mondo, il mio compito è quello di lavorare su me stesso, di risolvere i miei problemi, qualunque siano questi problemi, di salute, di relazione, di lavoro, finanziari. E quando io risolvo i miei problemi, ecco che tutto il mondo intorno a me diventa perfetto, anche le aziende in cui lavoro diventano perfette, perfino i miei colleghi, i miei clienti, i miei fornitori diventano perfetti. 
Di Ho’oponopono mi ha colpito la semplicità del metodo, e la genuinità. Non devo lavorare su di loro, non devo cercare di cambiare “loro”, devo cercare di cambiare, di ripulire e di mettere a posto me stesso!

Le insegnanti di Dublino hanno spiegato che nell’applicare questo metodo non c’è bisogno di avere alcuna ‘fede’ ma semplicemente di farlo, senza aspettarsi dei risultati, ma empiricamente di tenere traccia di ciò che accade nella propria vita. Da bravo ingegnere ho seguito questo approccio pragmatico, ero arrivato al seminario che un dolore molto forte al nervo sciatico che non mi permetteva di rimanere seduto in modo confortevole. Durante il corso, facendo ‘pulizia’ ho compreso la natura del dolore, ho posto rimedio e nel giro di un giorno il dolore è scomparso.

Così ho iniziato ad applicare il procedimento anche nel mio lavoro, avevo appena deciso che non avrei più fatto né il consulente d’azienda e nemmeno il dirigente, ero alla ricerca di nuove opportunità, che potessero combaciare con la mia passione e naturalmente che mi permettessero di vivere dignitosamente, senza scarsità economica. Dopo qualche mese mi è arrivata l’ispirazione, ho creato un nuovo corso di formazione di ampio respiro che integrava le mie ricerche spirituali fino a quel momento, le persone hanno cominciato ad iscriversi rapidamente, e questo è diventato per anni il mio lavoro. Quello che insegnavo non aveva niente a che fare con Ho’oponopono, ma continuavo a fare la ‘pulizia’ applicandolo su tutto ciò che facevo, e il successo e le soddisfazioni lavorative sono rapidamente arrivate.

Quello che in sintesi mi ha colpito è stata la semplicità, la sincerità e alla fine l’efficacia, senza molte sovrastrutture mentali, teoriche, e la facilità di sviluppare l’aspetto intuitivo, creativo, liberatorio di sé stessi. Ho’oponopono è prima di tutto riscoprire sé stessi, riportando la fiducia e l’amore verso sé stessi. Non è un approccio egoistico, anzi, la sua applicazione richiede molta generosità, amore, fiducia in sé e negli altri.

anavar alcohol So che è molto difficile riassumere in poche parole un metodo così semplice e profondo allo stesso tempo ma ci puoi dare una prima indicazione su cosa significa Risoluzione dei problemi attraverso il procedimento Ho’Oponopono?

Ho’oponopono è un metodo per scoprire la propria identità, scoprire chi siamo veramente. Noi ci identifichiamo nei nostri problemi, e questi problemi si ripetono incessantemente nella nostra vita, gli stessi problemi si ripetono nel lavoro, nelle relazioni e nella salute. 
Secondo la saggezza hawaiiana, i problemi non sono altro che memorie che vengono ripetute incessantemente dentro a noi stessi, siamo noi, attraverso le nostre memorie che creiamo i problemi. Ho’oponopono permette di rilasciare queste memorie, di rilasciarle e permettere al Divino che è dentro di noi e fuori di noi di agire. Ho’oponopono è un metodo di risoluzione dei problemi attraverso il rilascio delle memorie che sono dentro di noi. Il metodo per rilasciare queste memorie è molto preciso, in quanto gli hawaiiani vedono la persona in quattro diversi aspetti: l’aspetto consapevole o conscio, che viene chiamato la Madre, l’aspetto subconscio, che viene chiamato Il Bambino e l’aspetto spirituale o superconscio che viene chiamato il Padre e tutto questo è dentro al Ritmo Divino, che viene chiamato I. I è la visione ampia del nostro Dio, non più come entità che vive in Cielo, ma presente in ogni cosa ed in ogni essere che è stato creato. 

Rilasciando le memorie, o ‘facendo la pulizia’ noi ritorniamo nel Ritmo Divino, dove tutto è al posto giusto, dove invece degli errori e dei problemi esiste solo l’Ispirazione e lo stato di Pace, dove tutto si crea e rinasce.

Il lavoro e il mondo degli affari sono aree in cui noi, nella nostra società, sperimentiamo la maggior parte dei problemi, da quelli economici, a quelli di relazioni con i nostri colleghi, collaboratori, superiori, fino ad arrivare ai problemi di salute (infarti, tumori, gastriti…sono spesso gli effetti collaterali dell’ambiente di lavoro in cui viviamo).

Il metodo di Ho’oponopono permette di rilasciare tutte le memorie che si ripetono dentro noi, che ci tengono bloccati nelle situazioni più dolorose, di sofferenza, frustrazione, senso di colpa, risentimento e così via.

Secondo gli hawaiiani, le memorie sono nella nostra parte subconscia, il Bambino, e sono tantissime, solo una su un milione circa emerge nella nostra parte consapevole. Il modo per rilasciare queste memorie non è andare a cercare quali memorie sono correlate con il problema che stiamo vivendo, questa sarebbe psicanalisi, bensì è quello di addestrare la parte subconscia, il Bambino, a farlo. L’addestramento del Bambino è il profondo procedimento di pulizia che facciamo con Ho’oponopono.

L’applicazione è molto semplice e sorprendentemente i risultati sono sempre superiori a quello che possiamo immaginare.
Capisco che questo può generare delle resistenze, io stesso all’inizio avevo molte resistenze mentali nell’accettare tutto ciò: noi siamo sempre abituati a dare la colpa agli altri, al superiore, al collega, oppure al tempo o al governo… è un modo per non risolvere i problemi, è il modo classico per creare ulteriori problemi, per fare fatiche, creare sofferenze verso sé stessi e verso gli altri.

È molto più sincero, ed anche molto più semplice, prendersi la responsabilità, accettare la vera natura del problema che si sta sperimentando e poi agire di conseguenza… Il mio insegnante Ihaleakala Hew Len ricorda sempre: “è vero o non è vero che ogni volta che c’è un problema anche noi siamo lì?”

cheap autodesk autocad map 3d 2014 Uno dei punti chiavi su cui poggia questo procedimento è sentire la responsabilità per tutto ciò che ci accade: responsabili al 100%!
discount Cyberlink Powerdirector 8 Ultra Non è facile da comprendere e accettare. Cosa significa?

Vorrei chiare subito che prendersi la responsabilità del problema non significa sentirsi in colpa. È proprio il contrario. Noi pensiamo di avere in mano la nostra vita, pensiamo di poterla condurre, ma il più delle volte siamo condotti dalla vita, in pratica siamo condotti dalle nostre memorie che inconsapevolmente si ripetono dentro di noi e ci fanno sperimentare problemi e sofferenze. Essere responsabili al 100% significa prendere atto che possiamo fare una scelta: vivere seguendo le nostre memorie oppure vivere rilasciando le memorie e seguire l’ispirazione. Se scelgo di rilasciare le memorie ed essere guidato dalle ispirazioni, allora accetto di essere responsabile al 100% della mia vita. La scelta è fra essere schiavi dei propri problemi, rimanere bloccati nei propri errori e continuare a biasimare gli altri, dare la colpa al capufficio, al collega, al partner oppure scegliere di essere liberi, di liberarsi di tutte le memorie tossiche che ci fanno sperimentare i problemi. Quando mi assumo la responsabilità e non do più la colpa agli altri e al mondo esterno, ma inizio a fare ‘pulizia’ delle mie memorie, dentro a me stesso, allora divento responsabile completamente della mia vita. Vi assicuro che questo non è un peso, è meraviglioso! Significa passare da una condizione di impotenza ad una condizione di pieno potere della propria vita. Significa avere piena fiducia della propria natura divina e perfetta, permettendo all’Ispirazione di agire attraverso noi. Significa essere in armonia, in piena salute, significa vivere nell’abbondanza e nell’equilibrio con tutte le creature del mondo. Questo è il bello ed il profondo messaggio di Ho’oponopono.

buy mexican steroids Da cosa è scaturita l’idea di realizzare un seminario dedicato ai manager e quindi in particolare alla risoluzione dei problemi nel mondo del lavoro e degli affari?

Questo è un seminario che ha sviluppato il dr. Ihaleakala Hew Len, ma in questo periodo lui ha necessità di ‘ripulire’ rimanendo a casa, è oramai ultrasettantenne. Poiché sono uno dei pochi istruttori accreditati nel mondo che ha esperienza diretta nel campo del management e del business, quest’anno sono stato invitato a condurre il seminario di Self I-Dentity Through Ho’oponopono Business in Giappone e a Taiwan. Naturalmente ho accettato, e dopo un po’ di pulizia mi sono detto: anche in Italia abbiamo bisogno di avere prospettive nuove nel campo degli affari e del lavoro, e così è sorta questa ispirazione di proporre lo stesso seminario in Italia. Per me è un’opportunità di ripulire tutte le mie memorie riguardo al mondo degli affari e del management. Lo scopo ultimo dell’insegnante di Ho’oponopono, dice Ihaleakala Hew Len, è quello di fare pulizia.

In Italia abbiamo molto più bisogno di intuizione, di creatività, di fiducia in sé stessi, piuttosto che di mera conoscenza tecnica manageriale. So che Managerzen da anni lavora in questa direzione, e credo che Ho’oponopono possa essere un modo innovativo, semplice ed anche molto divertente per farlo. Non richiede che gli ‘altri’ facciano qualche cosa, richiede solo che ognuno di noi faccia la sua parte prendendosi in mano la propria vita. Ho’oponopono insegna che possiamo vivere felicemente nel lavoro, mentre stiamo conducendo un’attività o svolgendo un affare.

dianabol injection price A chi è rivolto questo seminario?

A tutti coloro che vogliono integrare il proprio lavoro usando il cuore, l’intuizione, la creatività e l’ispirazione, a tutti coloro che vogliono sapere chi sono veramente, che vogliono conoscere sé stessi per lavorare, fare gli affari, avviare o condurre una attività vivendo in armonia, equilibrio, prosperità e pace. A coloro che hanno problemi da risolvere al lavoro, problemi economici, finanziari, problemi di relazioni con i colleghi, superiori o collaboratori. Il metodo di Ho’oponopono inoltre può essere applicato anche nella propria sfera personale, nella propria famiglia e nelle relazioni interpersonali, va benissimo anche per chi deve gestire una famiglia!



Hew Len

http://narissadoumani.com/oem/purchase-geomagic-design-x-2016.html purchase geomagic design x 2016 Introduzione Ho’oponopono e Hew Len

Self I-Dentity through Ho’oponopono® (SITH®) è un sistema Hawaiiano modernizzato di risoluzione dei problemi per rilasciare le memorie che sono sperimentate come problemi. Il SITH® è stato sviluppato da Morrnah Nalamaku Simeona, una kahuna Hawaiiana, riconosciuta come Tesoro Vivente dallo Stato delle Hawaii nel 1983. Il metodo è stato ulteriormente elaborato e diffuso in tutto il mondo dal dr. Ihaleakala Hew Len, divenuto famoso come protagonista e autore con Joe Vitale del libro Zero Limits (ed. Il Punto d’Incontro). In questo libro viene spiegato che le semplici quattro frasi Mi Dispiace, Grazie, Ti Amo e Perdonami attivano il procedimento di Ho’oponopono e hanno l’effetto di ripulire le memorie intossicanti, portando a risoluzione i problemi che si stanno sperimentando. Ihaleakala Hew Len è venuto in Italia per la prima volta nel 2009 e poi è ritornato nel 2011, attualmente ha sospeso le sue attività di insegnante, ma continua a seguire i vari istruttori che stanno diffondendo questo metodo nel mondo.

http://www.self-i-dentity-through-hooponopono.com

nolva clomid Chi è Nello Ceccon

Ingegnere, è stato consulente direzionale di Andersen Consulting, ora Accenture, per cinque anni. Successivamente è andato dirigere un’azienda manifatturiera di lavorazioni metalliche per altri 12 anni, di cui è diventato membro del Consiglio di Amministrazione.
Ha poi lasciato l’attività manageriale fondando una sua società di formazione e di sviluppo del potenziale umano, che è attiva da più di sette anni. È inoltre Consulente Tecnico per il Tribunale di Verona.
Autore e conferenziere, ha pubblicato un suo libro, La Creazione Sciamanica (ed. Cerchio della Luna, 2006) e ha contribuito alla stesura di altri due libri: Talenti per il Futuro (a cura di Massimo Merlino ed. Il Sole 24 Ore, 2009) e Le Dimensioni dell’Innovazione (a cura di Daniele Meini e Massimo Merlino, ed.Il Sole 24 Ore, 2007).

http://www.hooponoponoitalia.it

FaLang translation system by Faboba